PREGHIERA PER LA PACE NEL MONDO INTERO

  Siamo tutti invitati alla recita del Santo Rosario per chiedere al Signore il dono della pace, che in questi tempi è messa seriamente in pericolo, e venti di guerra spirano sempre più minacciosi.

   La vera pace la porta e la dona Dio: “Vi lascio la pace, vi do la mia pace, non come la da il mondo io la do a voi” ci dice Gesù, e S. Paolo afferma: “Cristo è la nostra pace”, dobbiamo pregare, dunque, perché il Signore riempia di Se i cuori di tutti gli uomini così da poter godere la pace su tutta la terra.

  In chiesa tutti i giorni la recita del Rosario è alle ore 17,20. Un piccolo sforzo, un sacrificio, ad uscire di casa per venire in chiesa a recitare il Rosario insieme alla comunità che ogni giorno si riunisce in preghiera, è questo un segno di quanto desideriamo ciò per cui supplichiamo, e renderà la nostra preghiera più gradita al Signore.

  Per chi è impedito a venire in chiesa, anziani e ammalati, possono recitarlo a casa unendosi spiritualmente a tutta la comunità parrocchiale.

  Anche i mezzi di comunicazione possono aiutarci, importante è FERMARSI per pregare.     Su TV 2000, canale 28 del televisore, il Rosario è trasmesso alle 18,00 da Lourdes, e poi anche alle 20,00.

  Coraggio parrocchiani i tempi sono bui, in tanti sensi, ma la fede ci garantisce la presenza di Dio: “Io sono con voi tutti i giorniSto alla porta e busso, se qualcuno mi apre io starò con lui e lui con me”.   Preghiamo insieme con insistenza la misericordia di Dio unendoci alla supplice intercessione della Madre di Dio che continua, come a Cana di Galilea, a dire al suo Figlio “non hanno più vino” e sappiamo bene cosa ha ottenuto!

Stampa articolo