Prima Confessione Domenica 26 Maggio

La Prima Confessione è un momento fondamentale per la crescita spirituale di un bambino, perché gli insegna il concetto di Pentimento e perdono divino e lo prepara ad accogliere la Prima Comunione con animo puro e gioioso

Che cos’è la Prima Confessione

Il Sacramento della Riconciliazione, noto anche come Confessione o Penitenza, è uno dei Sette Sacramenti della Chiesa cattolica. Esige che il penitente abbia riflettuto sui propri peccati, li confessi sinceramente e sia pentito di averli commessi. Il sacerdote, agendo in persona di Cristo e in virtù del potere conferitogli dalla Chiesa, ascolta la Confessione, consiglia il penitente e impartisce l’Assoluzione, pronunciando le parole di perdono e di riconciliazione. Confessione è il nome con cui viene definita la prima parte del Sacramento, quella in cui il fedele dichiara i propri peccati, a cui fa seguito la Penitenza inflitta dal sacerdote che lo ascolta e infine il momento più prezioso, la Riconciliazione con Dio e con la comunità ecclesiale. Per comprendere l’importanza della Confessione Religiosa occorre pensare che, anticamente, l’esclusione dalla comunità religiosa a causa dei propri peccati era considerata la peggiore sciagura che potesse capitare a un cristiano. Non si trattava solo di non poter partecipare all’Eucarestia, ma il peccatore doveva vivere come un penitente, sottoponendosi a digiuno, mortificazioni, in attesa del benestare del Vescovo per poter essere riaccolto nella Chiesa. Successivamente la condizione del peccatore divenne meno gravosa, alla figura del Vescovo si sostituì quella del semplice sacerdote, e le penitenze divennero meno severe.
La Prima Confessione è inserita in un contesto liturgico, spesso durante una celebrazione penitenziale o una messa. Questo momento segna un passo importante nella crescita spirituale del bambino, poiché gli offre l’opportunità di comprendere il valore del perdono divino e di prepararsi ad accogliere dignitosamente Gesù nel Sacramento dell’Eucaristia.

Stampa articolo